Componenti

Il Collegio è composto da cinque esperti, di cui uno indicato dal Consiglio delle Autonomie Locali, eletti dal Consiglio regionale a maggioranza dei tre quarti dei componenti.

I componenti del Collegio durano in carica cinque anni e non sono immediatamente rieleggibili. In caso di cessazione dall’incarico di un componente del Collegio prima della scadenza dal mandato, il suo successore rimane in carica cinque anni.

L’Ufficio di componente del Collegio è incompatibile con l’espletamento di attività professionali, imprenditoriali, commerciali o di pubblica funzione, che possano determinare situazioni di conflitto di interessi con la Regione. È altresì incompatibile con qualsiasi candidatura presentata alle assemblee elettive nei cinque anni precedenti.

I componenti del Collegio, nello svolgimento delle funzioni loro attribuite, hanno accesso agli uffici e agli atti della Regione, purché tale accesso sia connesso allo svolgimento del loro incarico.

Ai componenti del Collegio è corrisposto un gettone di presenza pari a 250,00 euro ed il rimborso delle spese di viaggio, vitto e alloggio effettivamente sostenute e documentate, pari al trattamento previsto per i dirigenti regionali, per ogni giornata di presenza ai lavori dello stesso.

Con delibera n. 28/1 del 26 maggio 2020, il Consiglio regionale ha nominato componenti del Collegio regionale per le garanzie statutarie il dott. Antonio IULIANELLA, l'avv. Isidoro Gianluca MALANDRA e l'avv. Nicola Antonio SISTI.

L'avv. Isidoro Gianluca MALANDRA ha rimesso le proprie dimissioni in data 22 ottobre 2021.

Con delibera n. 59/8 del 14 dicembre 2021, il Consiglio regionale ha nominato componenti del Collegio regionale per le garanzie statutarie l'avv. Monica BADIA, il prof. Stelio MANGIAMELI e il prof. Fabrizio POLITI (scelto tra i nominativi indicati dal CAL). 

Il Collegio non ha ancora provveduto ad eleggere il presidente e il vice presidente.